fullscreenbg

Bonus per la sanificazione dei locali da Covid-19: Come funziona e come ottenerlo

Bonus per la sanificazione dei locali da Covid-19 ad Agrigento, Caltanissetta, Catania, Enna, Messina, Palermo, Ragusa, Siracusa e Trapani.

Bonus per la sanificazione dei locali da Covid-19: Il Decreto Cura Italia (D. Lgs. N°18 del 17 marzo 2020) ha stabilito le regole per la pulizia e la sanificazione degli ambienti, atte a contenere la diffusione del contagio da Coronavirus. Misure straordinarie, la cui applicazione è stata richiesta con urgenza dal Governo a tutte le aziende e professionisti italiani. Nel decreto è stato anche inserito un credito d’imposta in riferimento alle spese sostenute per effettuare la sanificazione degli ambienti. Il bonus fiscale è rivolto agli esercenti attività d’impresa e a tutti coloro che svolgono un’arte o professione. Successivamente, con il Decreto Liquidità, lo stesso bonus è stato esteso anche alle spese sostenute per l’acquisto di mascherine e gel disinfettanti. Verrà riconosciuto nella misura del 50% della spesa sostenuta e debitamente documentata, con un limite massimo di spesa per ciascun beneficiario pari a 20.000 euro. Vediamolo nel dettaglio.

Gli obiettivi del bonus fiscale per la sanificazione da Covid-19

INAIL ha stabilito con un documento tutte le norme di contenimento e protezione sui posti di lavoro. I datori di lavoro devono garantire ai dipendenti:

  • distanziamento minimo obbligatorio;
  • dispositivi di protezione (mascherine, guanti, detergenti e disinfettanti delle mani, tutti dispositivi che rientrano nel bonus);
  • sanificazione ambienti.

L’Esecutivo ha deciso di prevedere un bonus per affrontare la crisi connessa alla diffusione del Covid-19 in Italia. Gli obiettivi di questa misura introdotto con il Decreto Cura sono:

  • incentivare la salubrità degli ambienti dove viene svolta attività lavorativa
  • non gravare sulle finanze delle imprese
  • garantire che gli ambienti di lavoro e gli strumenti utilizzati siano costantemente oggetto di sanificazione al fine di contenere il contagio da Coronavirus.

Bonus per la sanificazione dei locali da Covid-19

Nel Decreto Cura Italia vengono definite le spese per attività di sanificazione come:

… il complesso di procedimenti e operazioni atti a rendere sani determinati ambienti mediante l’attività di pulizia e/o di disinfezione e/o di disinfestazione ovvero mediante il controllo e il miglioramento delle condizioni del microclima per quanto riguarda la temperatura, l’umidità e la ventilazione ovvero per quanto riguarda l’illuminazione e il rumore”.

In un contesto particolarmente gravoso come quello che l’Italia sta vivendo oggi, famiglie ed imprese hanno dovuto affrontare e ridefinire le loro priorità e le loro abitudini. Di conseguenza a sostegno di imprese e famiglie, il Governo ha dovuto prevedere una serie di misure per un ausilio economico.

A chi spetta il bonus per la sanificazione degli ambienti da Covid-19?

Del bonus potranno beneficiare tutte le imprese (senza distinzione di settore di appartenenza o dimensioni) e tutti colori che svolgono un’arte o una professione. Quindi il bonus verrà riconosciuto a tutti i datori di lavoro che devono provvedere a garantire un’accurata sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro.

Il bonus sanificazioni da Coronaris – Covid-19 cosa prevede:

  • il rimborso del 50% della spesa sostenuta e debitamente documentata (con regolare fattura);
  • e fissa un tetto limite massimo di spesa per ciascun beneficiario pari a 20.000 euro.

Il bonus verrà erogato sotto forma di credito di imposta, ma per avere ulteriori specifiche e modalità di richiesta, sarà necessario attendere il decreto del MISE e del MEF, con il quale troverà attuazione.

A quanto ammontano gli stanziamenti per sanificazioni Covid-19

L’articolo 64 comma 1 del Decreto Cura Italia riporta:

“1. Allo scopo di incentivare la  sanificazione  degli  ambienti  di lavoro, quale misura di contenimento del contagio del virus COVID-19, ai soggetti esercenti attività  d’impresa,  arte  o  professione  e’ riconosciuto, per il periodo d’imposta 2020,  un  credito  d’imposta, nella misura del 50 per cento  delle  spese  di  sanificazione  degli ambienti e degli strumenti di lavoro sostenute e documentate fino  ad un massimo di  20.000  euro  per  ciascun  beneficiario,  nel  limite complessivo massimo di 50 milioni di euro per l’anno 2020.”

Quindi il Governo per l’anno 2020 ha stanziato un massimo di 50 milioni di euro come bonus per la sanificazione degli ambienti. É molto probabile che il riconoscimenti messo a disposizione dal Governo non sia automatico. Questo significa che l’agevolazione potrebbe essere riconosciuta ed erogata solo ai datori di lavoro che ne faranno esplicita e corretta domanda e, soprattutto, fino ad esaurimento risorse. In questo caso quindi è di fondamentale importanza il tempismo, sia da parte del Governo per l’’esecuzione del decreto e del relativo bonus, sia da parte dei datori di lavoro che dovranno velocemente riuscire a farne richiesta e sfruttarlo.

Per conoscere in modo esaustivo le modalità di fruizione del beneficio, sarà necessario attendere il decreto attuativo. É presumibile che il credito d’imposta relativo al 2020 possa essere utilizzato in compensazione avvalendosi del modello F24, ma è ancora tutto da definire nei dettagli.

La speranza è quella che venga trovata una soluzione efficace e in tempi molto stretti. Il tempo in questa situazione acquista un valore molto alto e riuscire ad agire velocemente può significare tornare prima a lavoro e alla normalità tanto agognata.

Visita la nostra pagina Facebook, scopri chi siamo e se vuoi richiedi Gratis un Preventivo senza impegno! Contattaci

RICHIEDI GRATIS UN PREVENTIVO SULLA SANIFICAZIONE DA COVID-19

CONTATTI

RICHIEDI GRATIS UN PREVENTIVO! 

RICEVI ASSISTENZA, CONTATTACI!

Ricorda che il Coronavirus responsabile della malattia respiratoria COVID-19 può essere trasmesso da persona a persona tramite un contatto stretto con un caso probabile o confermato. Il nostro servizio di sanificazione ambientale è un metodo per contrastare e contenere la diffusione di Covid-19 - Coronavirus Compila il form per ricevere maggiori informazioni!

I NOSTRI RECAPITI

Telefono: +39 0922 35 491
E-Mail: info@inteambiente.com
Dove siamo: Via Petrarca, 23 - 92100 (Ag)

RIMANI IN CONTATTO

CONTATTACI

WhatsApp